Docenti

  • Open Day Primaria 2019-20

  • CGIL Seminario

  • Sportello di ascolto psicologico 2019-20

  • Sexting o Amore? Educare ai sentimenti nell'era dei social network

  • Ringraziamento ai Genitori

  • Avviso n. 34 Permessi retribuiti diritto allo studio - periodo dall'01/01/2020 al 31/12/2020

  • Avvio attività e laboratori durante l'orario curricolare

  • Accoglienza a Villanova

    Gli alunni della Scuola Primaria di Villanova hanno festeggiato l'inizio dell'anno scolastico con una attività di accoglienza a classi aperte.       

     

    v3.jpg 

     

     

  • GRADUATORIE DI ISTITUTO DOCENTI INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI I GRADO I, II, III FASCIA

  • Scadenza MAD

  • LIBRI DI TESTO 19/20 PRIMARIA rodari

  • LIBRI DI TESTO da acquistare 19/20 PRIMARIA Bagnacavallo

  • LIBRI DI TESTO da acquistare 19/20 secondaria

  • Commemorazione a Villanova al Cimitero di Guerra Canadese

    Il 29 maggio i bambini della classe terza della Scuola Primaria di Villanova hanno partecipato alla commemorazione con alcuni pensieri in inglese e in italiano e col canto di Amazing Grace accompagnati dall'ukulele dell'insegnante Anny Felici.

    Di seguito il link all'articolo su Ravennatoday

    http://www.ravennatoday.it/cronaca/una-cerimonia-per-i-caduti-del-royal-westminster-regiment.html

     

    Immagine_001_FILEminimizer.jpg  Immagine_003_FILEminimizer.jpg  

    Immagine_004_FILEminimizer.jpg  Immagine_009_FILEminimizer.JPG

  • Danza creativa

    Lunedì 6 maggio e venerdì 10 maggio si sono svolte le performance conclusive dei laboratori di danza creativa, che hanno visto protagonisti gli alunni delle classi prime e seconde della scuola primaria. Il progetto, ideato e condotto da Valentina Poggi, presidente della scuola di danza Beat Ballet e dal suo staff, è stato un vero successo. I bambini, nell'atto del danzare, hanno potuto ampliare la loro immaginazione e creatività, sviluppare le loro capacità emozionali e rafforzare la loro autostima. Durante gli incontri settimanali, è stata dedicata da parte degli esperti esterni, al lavoro di gruppo e all'accoglienza delle diversità all interno delle classi in un processo di integrazione e confronto educativo costante. Durante le esibizioni, tutti gli alunni hanno lavorato con gioia, responsabilità e disponibilità. Si ringraziano tutti i docenti per la collaborazione e per aver reso posssibile l'inserimento dei laboratori nella programmazione scolastica. Si ricorda inoltre che L’ Associazione Genitori ha finanziato l’ iniziativa e permesso la sua realizzazione.

     

    1bb_FILEminimizer.jpg  2bb_FILEminimizer.jpg

    3bb_FILEminimizer.jpg  4bb_FILEminimizer.jpg

    5bb_FILEminimizer.jpg            9bb_FILEminimizer.jpg

    7bb_FILEminimizer.jpg 8bb_FILEminimizer.jpg

       

    Beat_ballet_1_FILEminimizer.jpeg  beat_ballet_2_FILEminimizer.jpeg

     

               6bb_FILEminimizer.jpg 

  • Complimenti ai nostri ragazzi!

    Alcune classi della Scuola Primaria del nostro Istituto hanno partrecipato alla 12^ edizione del concorso letterario "Io racconto" organizzato dall'’Associazione Culturale Primola di Alfonsine con la collaborazione della redazione del mensile “Gentes di Alfonsine e Fusignano”, del settimanale “Sette Sere Qui” con il patrocinio del Comune di Alfonsine, del Comune di Argenta e della provincia di Ravenna.

    Per la categoria 5^ Elementare si è classificata al primo posto Allegra Samorì (5°D) ed al secondo posto Lisa Pratesi (5°A).

    Per la categoria 4° Elementare fra i migliori Luca Ravaglia  e Ludovica Minguzzi, terza classificata.

    Complimenti ai giovani scrittori!

     

    c700ff57-1a52-4f1a-8c5f-eadecf0b9972_FILEminimizer.jpg      ad2f9aa2-cde8-4739-b69d-6b67c846bcf1_FILEminimizer.jpg

     

     

  • FESTA DI FINE ANNO SCOLASTICO

    volantinofesta2019_ok_1_001_FILEminimizer.jpg

  • Progetto didattico Giulio Ruffini: gli scolari disegnano ispirandosi all'artista

    da Ravennatoday

    Gli scolari disegnano ispirandosi all'artista Giulio Ruffini

    È dedicato all’artista villanovese Giulio Ruffini, scomparso nel 2011, il progetto di educazione artistica che nella mattinata di venerdì 17 maggio vedrà coinvolti gli alunni delle classi quinte della scuola primaria dell’Istituto comprensivo Berti. Il progetto è incentrato sui pannelli ceramici presenti nell’ingresso della scuola, realizzati nel 1956 da Giulio Ruffini e da Umberto Folli, entrambi allievi di Luigi Varoli. L’iniziativa è curata dall’associazione culturale Percorsi e dalla famiglia Ruffini per preservare le opere e la memoria dell’artista.

    Le attività didattiche prevedono, a partire dalle 8.30, un’illustrazione dei due pannelli ceramici installati nel corridoio d’ingresso della scuola, opere della primissima maturità di Ruffini. Interverranno rappresentanti del Comune di Bagnacavallo. "Gli alunni della Berti entrano in contatto ogni giorno con questi pannelli – spiegano i curatori del progetto – per cui una riflessione dinanzi alle due pitture può costituire un momento di educazione alle immagini che li circondano, ma ancor di più una conoscenza del patrimonio culturale fruibile quotidianamente. Gli studenti saranno invitati a riflettere, in modo partecipativo, sulle tematiche sociali e culturali inerenti il diritto al lavoro e la ricostruzione dell’Italia nel dopoguerra trattati nelle raffigurazioni".

    Le lezioni saranno poi integrate da attività di laboratorio di disegno e pittura coordinati dall’associazione Percorsi. Gli alunni coinvolti potranno ideare e creare piccole grafiche attinenti alle tematiche affrontate da Ruffini nelle sue ceramiche. Le attività didattiche e laboratoriali saranno curate da Eliseo Dalla Vecchia dell’associazione Percorsi, dalla figlia dell’artista, Luisa Ruffini, e da Pasquale Stenta, referente del progetto. È poi in programma un’ulteriore giornata d’incontro con gli allievi della scuola secondaria di primo grado di Villanova di Bagnacavallo, luogo d’origine del maestro Ruffini. Con loro si terrà una presentazione del profilo artistico di Giulio Ruffini, per avvicinare gli alunni alla conoscenza di un autore del loro contesto territoriale e sensibilizzarli alla valorizzazione della cultura locale.

    Giulio Ruffini (1921 - 2011), avendo precocemente dato segni di particolari predisposizioni per il disegno, nel 1942 inizia a frequentare la Scuola di Arti e Mestieri di Cotignola diretta da Luigi Varoli. La sua attività artistica vera e propria inizia nel secondo dopoguerra e ottiene ben presto riconoscimenti. Nel 1954 allestisce la sua prima personale a Bologna ed è presente alla Biennale di Venezia. Nel 1955 partecipa alla Quadriennale di Roma ed è premiato alla “Mostra della Resistenza” di Ferrara. Nel 1957 inizia a insegnare al Liceo Artistico di Ravenna. A lui sono dedicate mostre personali e antologiche lungo tutto l’arco della sua carriera. La sua attività di produzione artistica e di ricerca dei linguaggi dell’arte prosegue senza sosta fino alla sua scomparsa, avvenuta nel 2011.

    Ruffini pannello scuola Berti-2

     

     1_FILEminimizer.jpg    2_FILEminimizer.jpg   

    3_FILEminimizer.jpg

    7_FILEminimizer.jpg   8_FILEminimizer.jpg

    9_FILEminimizer.jpg  10_FILEminimizer.jpg

    11_FILEminimizer.jpg 12_FILEminimizer.jpg

    13_FILEminimizer.jpg  15_FILEminimizer.jpg

    16_FILEminimizer.jpg  17_FILEminimizer.jpg

    18_FILEminimizer.jpg

  • CITTA' DEI BAMBINI 2019

    Comunicato_stampa.JPG

     

    Villanova 2019:

     

     

    1_citta_bambini_Villanova_2019_FILEminimizer.jpg   

     

    2_citta_bambini_Villanova_2019_I_FILEminimizer.jpg

     

    3_citta_bambini_Villanova_2019_II_FILEminimizer.jpg

     

    Bagnacavallo 2018:

     

    4_Citta_bambini_Bagnacavallo_2018_FILEminimizer.jpg

     

    5_Citta_bambini_Bagnacavallo_2018_I_FILEminimizer.jpg

     

    6_Citta_bambini_Bagnacavallo_2018_II_FILEminimizer.jpg

     

    7_Citta_bambini_Bagnacavallo_2018_VI_FILEminimizer.jpg

     

    8_Citta_bambini_Bagnacavallo_2018_VII_FILEminimizer.jpg

     

  • 5 x 1000

    5_x_1000_FILEminimizer.jpg